lunedì 26 settembre 2011

Relooker Laboratorio Creativo

Relooker è il brand di accessori e complementi d'arredo che nasce nell'agosto del 2009 da un'idea di Federica Fabbri, trentenne Forlivese.


"Sin da bambina tentavo di vestire le mie bambole con abiti e accessori che creavo con vecchie tovaglie della mamma, le acconciavo e il risultato era quello di una bambola particolare, unica e alla moda".



"Dopo un Diploma all'istituto tecnico dell'abbigliamento di Forlì( dove ho avuto il primissimo approccio con le macchine da cucire), un diploma da figurinista e una laurea all'Accademia di Belle arti di Ravenna, ho deciso di mettere insieme la mia passione e, credo, le capacità nel campo della moda con la poesia artistica dettata dagli anni passati in Accademia - il massimo direi - per creare il mio brand Relooker".


"I miei accessori sono per lo più pezzi unici o a tiratura limitata, collaboro con diversi negozi in Italia e da qualche tempo è nata una bella collaborazione con uno showroom Forlivese che si occupa di Arredo d'Interni e complementi. Innumerevoli sono le mie soddisfazioni. Sia nell'accessorio moda che nel complemento d'arredo, riaffiora uno stile romantico, retrò.... pizzi e merletti sono all'ordine del giorno e solitamente tento di creare le mie collezioni basandomi più che altro sul riutilizzo come vecchi bottoni e stoffe della nonna riadattate ad un gusto contemporaneo".


"Credo molto in ciò che faccio e l'impegno è tanto. Costanza e il non arrendersi facilmente, affiancati da un pizzico di fortuna, sono gli ingredienti principali per poter trasformare sogni in  qualcosa di concreto e solido".

Relooker è su facebook, dove è possibile visionare tutte le collezioni ed acquistarle direttamente.

E che la moda e la fortuna siano con noi.

3 commenti:

  1. grazieeee! è bellissimo!!!!baciiii Fede

    RispondiElimina
  2. FEDERICA..FRED METTETAL- RICK YOUNG- EDWARD MEESE?
    GLYCO- CONNICAR- RIO-COSEMST - TALERSA?
    DELCOONY - BA- BILLY- ACE- CK-
    GLYST to DYST to ENINS to ETZES.

    RispondiElimina
  3. Non ho capito...

    RispondiElimina